Le mensole per arredamento hanno scoperto un nuovo ruolo grazie al design e all’innovazione nei sistemi di supporto.

Anche se relegata in piccoli spazi la mensola è in grado di esprimere grande personalità e, grazie ai materiali sempre più resistenti, di affrontare anche i “pesi” più difficili.

Per una corretta guida alla scelta di mensole da arredamento, ecco i fattori da considerare:

location,
ovvero ambiente in cui sono inserite (arredo classico, moderno, contemporaneo, arredamento in stile)
dimensioni e numero, ovvero possibilità di comporre più mensole su un’unica parete alternando le dimensioni di ciascun “complemento” carico da supportare e materiali,
ovvero la capacità di supporto dei pesi della mensola in base al materiale utilizzato e soprattutto ai sistemi di aggancio alla parete.
Sotto il primo profilo le mensole seguono l’arredamento della stanza, se non di tutta la casa, abbinando stile e funzionalità. In commercio ci sono mensole di tutti i tipi, molto semplici e lineari, di vari spessori, con design diversi anche per le strutture di supporto. L’offerta è ampia e variegata, tanto da assicurare a ciascuno “il proprio stile”.

 

 100

 101

 102

 103

 

Molto flessibili, le mensole consentono di creare anche disegni sulla parete, giocare con forme e colori. Richiamano segni geometrici, spirali, angoli, gradini, ma anche stilizzazioni di animali o di elementi della natura.

Alcuni designer hanno realizzato sistemi di mensole componibili a piacere che funzionano come dei puzzle, il cui risultato finale è il semplice rutto della fantasia di chi li assembla.

Quanto ai materiali, il legno truciolare è tuttora privilegiato per la composizione del piano d’appoggio, impiallacciato con essenze pregiate o con rivestimenti più pratici. Ottime in termini di resa estetica e funzionalità, le mensole da arredamento in estruso di alluminio.
Questo metallo estremamente leggero e resistente, ha anche il vantaggio di avere una buona resa estetica a vista. L’effetto è estremamente moderno, fresco, leggero garantendo al contempo prestazioni ottimali in termini di resistenza al carico.

I ganci per appendere le mensole vanno scelti con cura a seconda delle caratteristiche del muro su cui vanno inseriti. Tasselli in acciaio sono i preferiti e si adattano a tutte le esigenze.

I supporti possono essere a vista o a scomparsa. Nel primo caso diventano parte integrante delle mensole da arredamento, elementi del design stesso della mensola.

Anche i colori, materiali e finiture sono da valutare con attenzione nei piccoli ambienti: meglio orientarsi sul bianco, sulle tonalità chiare e le strutture leggere. Per quanto riguarda le strutture, quelle in metallo hanno in genere spessori di montanti e mensole più sottili rispetto a quelle in legno, con una visione d’insieme più aerea. Per alleggerire ulteriormente l’effetto delle mensole è consigliabile alternare libri e oggetti con qualche spazio vuoto.