Il mattone ha sempre il suo fascino, soprattutto se grezzo, fatto a mano, invecchiato, anche malandato, ma con la stuccatura rifatta e pulita per dare un senso di ordine.

La finitura in mattone a vista può dare un buon risultato anche in ambienti non rustici (e in tavernette e mansarde), bensì in ambienti moderni dove ricerchiamo una finitura strutturale e ben marcata.

La scelta del mattone a vista deve essere accompagnata a anche da uno studio atttento delle luci, proprio per risaltare ancor più la “strutturalità” della superficie del muro.

Il mattone può anche essere colorato.
La colorazione consente di ottenere risultati ancor più interessanti oltre che a non permettere la formazione di polvere e agevolarne quindi la pulizia.
Per certi effetti il mattone a vista naturale resta comunque la soluzione più caratteristica e di impatto.

Per la realizzazione di pareti in mattone a vista si consiglia in fase di ristrutturazione la sabbiatura con macchiene specifiche (operazione che può essere adottata solo in caso di ristrutturazioni totali viste le necessità di allestimento di condizioni idonee alla lavorazione).
Il mattone a vista può essere anche trattato con impregnanti per ravvivare maggiormente il colore argilla naturale.

 

 20

 21

 22

 23

 

Evitate i mattoni finti.

Le pareti in mattone realizzate male, con mattoni non ben in linea e magari anche scheggiati saranno le pareti che vi piaceranno di più.
Si consiglia di rinnovare e completare la stucccatura delle fughe, riuscirete in tal modo a far risaltare ancor più la struttura.

Nelle foto vedete esempi di mattoni natuurali, colorati in bianco e in colore bronzo.

Notate l’effetto della luce dal soffitto posizionata vicino alla parete.

 

 24

 25

 26

 27

 

Un tempo usate solo in cucina e in bagno per rivestire fino a soffitto tutte le pareti.

Oggi è cambiato il modo di utilizzare piastrelle ceramiche in questi ambienti:

CUCINA, spesso non si posano più le piastrelle sopra al top e lavello, spesso si preferiscono materiali coordinati al top, pitture idrorepellenti, spatolati, lastre di marmo grande formato, laminati, mosaici, e quando oggi si usano piastrelle in cucina si preferiscono di grande formato, senza decori, simili a pietra (nel tempo non stancano e sono sempre piacevoli);

BAGNO, anche in bagno oggi si cerca di incollare piastrelle solo dove realmente servono, possibilmente fino ad una altezza di cm. 120 ciirca, e solo per poche fasce fino a soffitto, magari per slanciare quella parete e quindi per non proteggere il muro da schizzi d’acqua, mentre invece nel box doccia tucco piastrellato.;

ALTRI AMBIENTI, da anni si realizzano singole pareti nei soggiorni o sale di attesa o altri ambientiliving dove si cerca di ottenere una immagine di linearità, magari con lastre di grandi dimensioni, accentuando le linee delle fughe.

 

 28

 29

 30

 31

 

La pietra a spacco del muro a secco ha sempre il suo fascino, ovviamente nell’ambito decorativo e di arredo si iutilizzano pietre sezionate in sottili spessori.

Il taglio/sezionatura della piatra può essere quello classico dei muri a secco del passato, ma anche forme inusuali quali cubetti di diverso spessore, lastre intere, mosaici di piete miscelate o tinta unita.

Il rivestimento del muro in pietra dovrebbe arrivare sempre a soffitto e per rafforzare le ombre di luce create dalla superficie irregolare si dovrebbe posizionare delle luci a soffitto vicine al muro in pietra.

La parete rivestita in pietra potrà essere il fondo su cui posizionare un quadro d’arte moderna, o delle mensole in cristallo, o delle mensole il cartongesso.

 

 32

 33

 34

 

La superficie del muro può essere resa rivida, graffiata, resa grezza, spatolata in modo grossolano.

Le luci a soffitto ne accentueranno le ombre.

Per ottenere questi risultati utilizzate delle malte cementizie apposite, malte tenaci e resistenti nel tempo e facili da spatolare.

 

 35

 36

 

 

Un tempo molto utilizzati erano gli stucchi e le boiserie.

Oggi meno usati per ragioni di costo e di moda, resta però sempre affascinante l’atmosfera creata da decori di questo genere, decori indicati per ambienti eleganti e classici.